Il Palio è il Palio. Nessuna interpretazione sociologica, storica, antropologica, potrebbe spiegarlo. Sublimazione e dannazione insieme del fato di ogni singolo senese e nella sua cittadinanza. Rogo furente della senesità, in ogni caso impareggiabile conferma di essa.

Mario Luzi, poeta, 1998  

 

Il Palio è una complessa manifestazione organizzata dal Comune di Siena.

Dieci Contrade su 17 corrono il Palio del 2 luglio, le sette che non hanno corso il Palio del luglio dell'anno precedente a cui se ne aggiungono tre sorteggiate tra le dieci che lo corsero.

L'estrazione avviene l'ultima Domenica di maggio. Analogamente per il Palio del 16 agosto, con estrazione delle tre nella prima Domenica dopo il Palio di luglio.

Le 10 Contrade partecipano alla corsa del Palio con un cavallo che viene loro assegnato per estrazione a sorte da una rosa di cavalli selezionati tra quelli fisicamente idonei.

Le prove di idoneità e l'assegnazione dei cavalli avvengono 3 giorni prima del Palio (la mattina del 29 giugno e del 13 agosto rispettivamente per i due pali); prima del Palio si svolgono 6 corse di prova (una la mattina ed una il pomeriggio) durante le quali il fantino (scelto dalla Contrada) prende dimestichezza con il cavallo.

Si può assistere alle corse di prova ed al Palio accedendo a pagamento alle tribune (palchi) sistemati attorno alla Piazza o alle finestre e balconi che vi si affacciano, oppure gratuitamente dall'interno della Piazza.

La corsa del Palio è preceduta da un corteo (Passeggiata Storica) a cui prendono parte oltre 600 figuranti in rappresentanza delle 17 Contrade e di istituzioni della antica Repubblica di Siena. Il corteo parte dalla Piazza del Duomo nelle prime ore del pomeriggio, e si snoda per alcune vie del centro cittadino prima di sfilare nella Piazza del Campo.

La corsa vera e propria consiste nel percorrere per tre volte il giro della Piazza del Campo, opportunamente sistemata e attrezzata allo scopo, montando a pelo (senza sella) il cavallo. 

Argomenti
Documenti

Descrizione di prova della sezione "Documenti" per il Palio

Vai alla pagina
La Contrada

Vai alla pagina
Le 17 contrade

Vai alla pagina
Magistrato delle Contrade

Le 17 Contrade come le conosciamo oggi sono rimaste immutate dal 1729. 

Leggi di più
Consorzio Tutela del Palio

A volte le proposte più raccapriccianti sono frutto dell'immaginazione di chi non conosce la realtà del Palio. Una bella corsa di motocross e poi un lancio di paracadutisti prima della carriera. Un senese non può che riderne.

Leggi di più
Comitato amici del Palio

Il Comitato Amici del Palio venne fondato e promosso nel 1947 da una specie di "gruppo d'assalto" di senesi che, al di là di ogni rigido schema, desiderava solo contribuire alla salvaguardia della tradizione e al miglioramento dei particolari.

Leggi di più
La Corsa

Quattro giorni per una festa: questi gli appuntamenti da seguire per conoscere le fasi salienti del Palio. E' importante sapere che corrono solo dieci delle diciassette Contrade, la cui partecipazione è regolata da un sorteggio

Leggi di più
Il corteo storico

Dalla Torre cade un suono di bronzo: la sfilata prosegue tra tamburi che ribattono a gloria di contrade Eugenio Montale, poeta, 1939      

Leggi di più
Il Drappellone

Il drappellone o Palio, chiamato dai senesi il “cencio”, rappresenta il trofeo da consegnare alla Contrada vincitrice della corsa del 2 luglio e del 16 agosto.

Leggi di più
Il Masgalano

“Masgalano” nasce come derivazione spagnola “Mas galante”, cioè il premio che veniva dato alla migliore comparsa che durante la sfilata del Corteo Storico si era distinta per eleganza, dignità di portamento e coordinazione.

Leggi di più

Ultimo aggiornamento

02/12/2021, 09:03