Alla Galleria Olmastroni si inaugura “Maria Mansueto Germi di Futuro”

L’esposizione in programma dal 22 novembre al 5 dicembre a Palazzo Patrizi

Data di pubblicazione:
Tipologia della notizia
Comunicati stampa

Corpo

Si inaugura domani, mercoledì 22 novembre, presso la Galleria Olmastroni di Palazzo Patrizi a Siena, la mostra “Maria Mansueto Germi di Futuro”. Pittrice e poetessa, Maria Mansueto vive a Siena, ma è originaria della provincia di Caserta. Ha sperimentato e continua a sperimentare nelle sue opere una sottile e penetrante espressione lirica e cromatica. Ha insegnato per oltre trent’anni e oggi, in pensione, continua ad esplicare la sua attività di artista. La sua maestria ha radici lontane: nello stupore, nella bellezza, in quel tumulto di emozioni gioiose che il contatto con la natura sempre, fin da bambina, le crea. E’ l'infanzia il tempo in cui ha cominciato a pensare per immagini, a disegnare il suo vissuto, a modellare la creta con il suo papà.

Laureata in Pedagogia e specializzata in Didattica, Maria Mansueto, oltre alla sua attività di docente, come autodidatta ha curato I'interesse per la pittura ed ha fatto dell'arte un efficace strumento di cultura, di apprendimento, di aggregazione. Un mezzo creativo per educare, motivare e gratificare gli alunni. La sensibilità e il rigore I’hanno indotta a dedicarsi allo studio della luce, vista come divina energia generatrice, dipingendo paesaggi della meravigliosa campagna toscana. Successivamente, la sua pittura figurativa è evoluta nello studio della scomposizione e frantumazione delle forme e, lentamente, ha cominciato a farsi strada il bisogno di lasciare sulla tela un segno più profondo, inciso e forte e si è imposta la necessita di lavorare in rilievo. Ha avviato, cosi, quell’identità artistica che I'ha portata ai nostri giorni con una pittura astratta e materica, che tenta di esprimere la liquidità dell'oggi e accogliere il germoglio di futuro che ogni ferita e fragilità nasconde.

Maria Mansueto ha partecipato a molte collettive allestite sul territorio nazionale, regionale e provinciale; a Siena, al Santa Maria della Scala e e ai Magazzini del Sale. Ha inoltre al suo attivo diverse personali allestite a Siena e provincia, a Frosinone all'interno della Rassegna Internazionale di Arte Contemporanea e nella Pinacoteca comunale, al museo Ghelli a San Casciano in val di Pesa. Dal 2019 segue i progetti del critico d'arte Giammarco Puntelli ed è presente in tutte le sue mostre e relativi cataloghi. Le opere di Mansueto sono state selezionate per “Pace e Amore, Italian Selection for Expo 2020 Dubai-Abu Dhabi, official event in Expo 2021” e per la personale di riferimento alla Chiesa di San Francesco a Ventimiglia. L’artista è, inoltre, presente nel Catalogo dell'Arte Moderna numero 56, 57 e 58 della Giorgio Mondadori. La sua opera “Come pagine di un libro il territorio”, donata al Comune di Frosinone, è esposta nella sala della Pinacoteca.

La Galleria Olmastroni di Palazzo Patrizi, in via di Città, ospiterà “Maria Mansueto Germi di Futuro” dal 22 novembre al 5 dicembre. La mostra è ad ingresso libero e sarà visitabile dal lunedì al giovedì dalle 14:30 alle 18:30, mentre dal venerdì alla domenica l’orario è dalle 10 alle 18. L’esposizione è organizzata dal Comune di Siena nell’ambito della rassegna “Le Stagioni dell’Arte”.

Ufficio Stampa Comune di Siena

maria mansueto
maria mansueto
maria mansueto
maria mansueto
maria mansueto

Ultimo aggiornamento

24/11/2023, 09:50